La nuova campagna promossa da Giovanni è iniziata

Collabora con il quotidiano Il Foglio e fa parte del comitato scientifico della Magna Carta Foundation, un think tank il cui orientamento è ispirato al liberalismo conservatore della tradizione anglosassone.

Il 31 maggio 2018 Tria è stata nominata Ministro dell’Economia e delle Finanze nel governo di Giuseppe Conte. Giovanni Tria nato il 28 settembre 1948 è un economista e professore universitario italiano che attualmente ricopre il ruolo di Ministro dell’Economia e delle Finanze.

Giovanni Tria è nato a Roma nel 1948.

All’inizio del suo mandato, Tria si è impegnata a mantenere il disavanzo del bilancio nazionale al di sotto del 2% del prodotto interno lordo, ma è stato sotto pressione dalla coalizione per fissare un obiettivo del 2,4%. Si è laureato in giurisprudenza alla Sapienza di Roma, dove è diventato professore di economia, macroeconomia e storia del pensiero economico. Nello stesso periodo ha anche insegnato all’Università di Perugia. Dal 2002 al 2006 e dal 2009 al 2012 è stato membro del Consiglio di amministrazione dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO). A quel tempo, è stato arruolato nel governo come sostituto dell’ultimo minuto per Paolo Savona, che è stato posto il veto dal presidente Sergio Mattarella a causa delle sue critiche nei confronti dell’euro. Dal 1 ° gennaio 2010 al 15 marzo 2016 è stato presidente della Scuola nazionale di amministrazione. Attualmente è professore di economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, dove è stato preside della Facoltà di Economia dal 2017.

Nel corso degli anni è stato consigliere senior in vari ministeri (Economia e finanza, Affari esteri, Pubblica amministrazione, Lavoro).

About the author

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Checkbox GDPR is required

*

I agree